Diaspora – inviti per un social network with privacy

La maggioranza di quelli che usano FB lo fanno perchè è molto usato, ma nessuno (credo) è soddisfatto della questione privacy e sicurezza (giusto un paio di giorni fa è stata bucata la pagina di Zuckerberg!) e non penso che molti siano contenti del fatto che i profili dei vari utenti vengano venduti al miglior offerente a pacchetti di qualche centinaio/migliaio.

Ma ormai ai social network ci si è abituati,…

Per questo oggi vi parlo di Diaspora, un social network le cui parole d’ordine sono Scelta, Possesso, Semplicità, alias “Condividi ciò che vuoi con chi vuoi“, in termini semplici: le foto che carichi sono e restano tue e se vuoi cancellare l’account, puoi scaricare tutti i tuoi dati sul pc e non lasciare alcuna traccia del tuo passato online.

Diaspora, che tra l’altro è un progetto opensource, è nato da qualche mese e al momento è in fase α (che, manco a dirlo, è quella ancora prima della β) quindi per ora non ci sono molte funzionalità, comunque il primo impatto è buono, anche la grafica è piacevole.

La differenza che più salta all’occhio, rispetto a Facebook è che i contatti non sono tutti insieme ma divisi in “aspetti” ovvero categorie, gruppi, ed è possibile condividere con un aspetto e non con l’altro, oppure con tutti.

Inoltre, poiché comunque FB e Twitter sono al momento i social network più usati, è prevista un’integrazione con i suddetti: ogni post pubblicato su Diaspora rimbalzerà sul vostro account FB o Twitter.

Potete iscrivervi liberaremente su uno dei tanti POD disponibili; iscriversi ad uno o all’altro non cambierà nulla nella vostra esperienza sul social network. Il più utilizzato ad accesso libero è diasp.org, un altro seme interessante è http://diaspora.eigenlab.org/ gestito dall’università di Pisa.

Explore posts in the same categories: BLOG

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

5 commenti su “Diaspora – inviti per un social network with privacy”


  1. […] Diaspora è un social network, ne ho già parlato. […]

  2. Alfredinik Says:

    Posso avere un invito?

    alfredinik@gmail.com

    • Morgenstern Says:

      Certo! Te lo invio tra un minuto…
      Cmq ormai l’invito non è più necessario: basta registrarsi da altri pod (ad esempio eigenlab o diasp.org), ora magari correggo il post originale.
      A presto!


  3. […] già parlato di Diaspora almeno un paio di volte, prima per descriverne il progetto e i primi passi, poi per descriverne a grandi linee […]


  4. […] già parlato di Diaspora almeno un paio di volte, prima per descriverne il progetto e i primi passi, poi per descriverne a grandi linee l’architettura […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: