La mania di rimandare

 

Volevo fare questo intervento la settimana scorsa, per raccontare le mie esperienze piemontesi e universitarie, ma non ne ho avuto il tempo. Ieri avevo intenzione di aggiornare il blog con lo stesso intento, ma, non sentendomi troppo bene, ho rimandato ad oggi, quando, pensavo, avrei realizzato un intervento magari diverso, certo felice, speranzoso, pieno di sogni, come credevo che sarei stata stamattina.
Invece oggi, nel primo pomeriggio, ho sì voglia di fare un intervento, ma di tutt’altro tipo; non ho voglia di scrivere, non ho voglia di spiegare.
L’intervento della settimana scorsa avrebbe dovuto intitolarsi “Fissiamo l’attimo”; sapevo che avrei dovuto farlo.
Ormai è tardi.



Somministri pure anestetico vitale
voglio diventare insensibile al dolore
Chiedo rimanere sotto lunga osservazione
addormenti pure ogni forma di passione

Explore posts in the same categories: BLOG

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

One Comment su “La mania di rimandare”

  1. Musika GE Says:

    Come sempre non insisto per sapere cos’è successo e come sempre se hai bisogno di qualunque cosa, fai un fischio…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: