Anche i più duri a volte mollano

Chiude Rock Fm, per 18 anni faro dell’ heavy metal a Milano

 

Diciotto anni di vita, giusto il tempo di diventare maggiorenne e
Rock Fm, emittente milanese votata al rock, annuncia la chiusura.
Diciotto anni per una radio non sono pochi, anzi, costituiscono una
storia solida, durante la quale è cresciuto un pubblico di affezionati
che abbraccia diverse generazioni. «Purtroppo il 30 giugno sarà la data
della fine delle trasmissioni», fa sapere il direttore Marco Garavelli,
esperto di musica, con il cuore che da sempre batte per l’ heavy metal.
«La proprietà, di cui fa parte la Mondadori tramite Monradio, non è
riuscita a trovare una soluzione per trasformare l’ emittente locale in
nazionale, visti i costi altissimi delle frequenze, e neppure la
possibilità di cederla a un altro editore interessato. Dunque, per
motivi di politica aziendale, ha deciso di chiudere». Edoardo Bennato,
Afterhours, Eugenio Finardi, Van Halen, Iron Maiden, Lenny Kravitz e
tanti altri artisti figurano tra gli ospiti e gli amici passati dalla
radio in questi anni. Dj Ringo (agli inizi) poi lo stesso Garavelli,
Max De Riu, Freak Antoni (degli Skiantos), Fabio Treves («Collaboro
alla radio da 17 anni, non ci voglio credere», commenta con gli occhi
già persi nella nostalgia il “re” del blues milanese) sono tra le voci
che hanno creato l’ identità dell’ emittente, nell’ ultimo periodo
diffusa fino in Liguria e Toscana. «Il rammarico è avere lavorato tanto
per il rock – aggiunge Garavelli – e chiudere quando i fatti dimostrano
che avevamo ragione: la neonata Virgin Radio, che copre il territorio
nazionale, in pochi mesi ha superato il milione e 600mila ascoltatori».
Ma il direttore si congeda con grinta: «L’ ultimo periodo ospiteremo
una girandola di amici rocker, qui negli studi di via Locatelli. Una
settimana che si concluderà con una 24 ore non stop. Non vogliamo certo
un funerale». Perché il rock’ n’ roll non muore mai.

Che altro c’è da dire?



Ripensandoci, è stato proprio grazie ad un articolo non molto diverso da questo, che io, più di tre anni fa, cominciai ad ascoltare questa radio.

Avevo letto sul Kolumbus (giornalino scolastico ndr) di un emittente Rock che stava per chiudere i battenti, così io, piccola quintina che ascoltava i Blink182 e i Linkin Park, cominciai a sintonizzarmi, prima ogni tanto per curiosità, poi sempre più spesso, su quell’emittente e a temerne l’imminente chiusura, poi scongiurata.
In questi tre anni è stata la mia colonna sonora e credo che non sarò mai abbastanza riconoscente verso chi scrisse quell’articolo sul giornalino scolastico.
Ora sembra finita, davvero.
Cosa ci resterà?
Virgin Radio?
O dovremo rifugiarci nelle nostre pile di CD e nei nostri numerosi giga di musica accumulati?
Certo che sono sempre i migliori ad andarsene…
 



RASSEGNA STAMPA E LINKS

Corriere della sera
Rockol
Blog di Edo Rossi (dj zeneize della radio)
Rock FM

Explore posts in the same categories: BLOG

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

One Comment su “Anche i più duri a volte mollano”

  1. SLim Shady Says:

    Ciaooo🙂 ho creato un nuovo spazio Dove Potrete lasciarmi i vostri omaggi grafici:) Ci Conto🙂 Mi farebbe Piacere..:) Passa Per Il Mio Spaces🙂 kiss


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: